Per migliorare ulteriormente la qualità diagnostica e il livello di dettaglio, le visite a domicilio verranno effettuate con il nuovo Esaote MyAlphaLab

La nuova strumentazione con Tecnologia eHD che potenzia il valore diagnostico

MyLab™Alpha è la risposta agli attuali livelli diagnostici e approcci Point-of-care che necessitano delle tecnologie più all'avanguardia per essere inclusi nei sistemi a ultrasuoni odierni.

Leggi tutto...

Il Corso si rivolge, prevalentemente, ai medici di medicina generale sulla problematica quotidiana dei pazienti cardiopatici che devono sottoporsi ad interventi di “piccola “ chirurgia. Le due principali categorie di cardiopatici sono quelli disaggregati e quelli scoagulati. Nello specifico i cardiopatici ischemici in doppia antiaggregazione, sottoposti a recente angioplastica con impianto di stent medicato o metallico piuttosto che bioassorbibile; i cardiopatici ischemici cronici in terapia antiaggregante semplice o duplice, già sottoposti a by pass aorto coronarico a pregressa angioplastica o in sola terapia medica.

Leggi tutto...

L’incidenza di cardiopatie congenite negli adulti secondo la seconda conferenza di Bethesda del 2000 è di circa 2800 casi per milione con difetti moderati severi.
Tali patologie sono difficilmente quantificabili dato spesso l’asintomaticità delle stesse.
Il difetto del setto interventricolare è la più frequente malformazione congenita alla nascita e si presenta in 3-3,5 per 1000 nati vivi .
Difetti interventricolari lievi spesso col tempo si autorisolvono. Vi sono quattro tipi anatomici: perimembranosi (80%), muscolari (circa 15%), sopracristali nel
tratto di efflusso
(circa 5%), del canale AV, quest’ultimo specie nella s. di Down (2).

Leggi tutto...